Quando ordinate il vostro sushi troverete almeno tre cose aggiuntive: salsa di soia (chiamata shoyu), zenzero marinato (gari) e wasabi. Il wasabi appare come una pasta verde e tradizionalmente è estratto dalla pianta fresh wasabi che cresce in Giappone. In Occidente, wasabi è fatto dalla polvere secca. Lo Zenzero marinato viene utilizzato per pulire il palato dopo gli assaggi ed è servito in fette sottili bianche o rosa. La salsa di soia viene posta in un piatto poco profondo in modo da potervi facilmente intingere il sushi.

Se il tuo sushi è già condito con salsa, non è necessario immergerlo ulteriormente in salsa di soia.

In alternativa versate una salsa di soia in una ciotola. Non è necessario mescolare insieme la salsa di soia e il wasabi. Altrimenti è possibile aggiungere il wasabi direttamente al pesce.

Quando si mangia nigiri, immergere solo il pesce nella salsa di soia e poi metterlo sul riso. Questo per evitare che il riso diventi troppo salato.

Sarebbe consigliabile non immergere il riso nella salsa in modo che l'intero pezzo rimanga intatto. Puoi anche usare le bacchette per tenere lo zenzero, immergere nella salsa di soia e spazzolare il pesce senza immergere i pesci nella salsa.
Se lo si mangia per la prima volta, si dovrebbe optare per gli ingredienti cotti.

Dopo aver mangiato il sushi un paio di volte, puoi ordinare un piatto con pesce crudo.

spazio sushi milano